Ultima modifica: 21 Novembre 2015

Cultura musicale

PROGETTO di CULTURA MUSICALE

Gruppo musicale La Scala

Il corso è articolato in un numero variabile di incontri finalizzati ad una fruizione consapevole, da parte degli studenti, degli spettacoli scaligeri ( opere, concerti, balletti ). Durante gli incontri, che possono avvenire anche in circoli culturali esterni alla scuola, si introduce l’argomento attraverso spiegazioni, interpretazioni critiche, audizioni cui seguono relazioni e elaborati individuali degli allievi. Il corso, seguito da un certo numero di studenti prevalentemente del triennio, promuove una indubbia crescita culturale accostando , spesso per la prima volta, i giovani ad un genere artistico a loro poco familiare e offrendo interessanti agganci ai programmi didattici.

Il gruppo musicale “La Scala” si forma nel 2001 in occasione del centenario della morte di Giuseppe Verdi per diffondere tra gli studenti l’amore della musica classica ed in particolare della musica lirica.

Obiettivi
Creare nei giovani una conoscenza storico-artistica del patrimonio musicale italiano ed europeo, in particolare dell’opera lirica, che è stata ed è ancora tradizionalmente la forma di cultura popolare per eccellenza in Italia. Tale studio arricchisce il loro bagaglio intellettuale ed umano, stimolando anche uno studio musicale specifico ed eventualmente tecnico di uno strumento. Una conoscenza critica della storia della musica inoltre è parte integrante della formazione degli allievi degli istituti di istruzione secondaria superiore.

Il gruppo è formato da studenti di tutte le classi, dalle prime alle quinte, e si riunisce con una frequenza indicativa di 10-12 incontri nell’arco dell’anno scolastico, in date da decidere con i partecipanti all’inizio del corso. Gli incontri avvengono sia a scuola, sia in altre sedi culturali, quali ad esempio la sede degli Amici del Loggione o lo Spazio Oberdan. Il corso tende a preparare i giovani a spettacoli musicali (opere, balletti e concerti) a cui si accede a prezzi agevolati per mezzo del Servizio Promozione Culturale del Teatro alla Scala. La visione consapevole e motivata delle opere e dei balletti o l’ascolto delle prove aperte della Filarmonica della Scala costituiscono lo scopo principale del corso. Alla fine dell’anno gli studenti devono produrre ricerche e scrivere relazioni o sugli autori e sulle opere prescelte, o sulla rappresentazione delle stesse. Ciò, unito ad una frequenza costante, dà diritto al credito formativo