Ultima modifica: 18 Novembre 2019

Didattica alternativa

A.S. 2019 – 2020    sabato 25 e giovedì 30 gennaio


Prima giornata – sabato 25 gennaio

Primo blocco di sabato 25 gennaio (8,45-10,50)

1) Big Data e “Internet delle cose”. Cosa sono e perchè sono un valore per la comunità e le aziende. Esperienze di un ex-studente dell’Einstein.
La digitalizzazione pervasiva dei servizi e degli strumenti genera e mette a disposizione delle aziende e degli enti pubblici importanti quantità di dati costituendo, di fatto, quello che viene definito come il fenomeno “big data”. Sia gruppi multinazionali privati che enti pubblici promuovono, attraverso investimenti economici importanti, l’adozione di tecnologie, architetture informatiche e metodologie di analisi dei dati moderne affinchè i “big data” possano essere raccolti e gestiti. La presentazione ha come obiettivo quello di creare maggiore comprensione sul tema e, attraverso l’uso di esempi tratti dalla vita reale, far emergere le competenze più frequentemente richieste per entrare in questo settore. 
Relatore: Giorgio Conte (Maturato nel 2010 presso il liceo Alberto Einstein, sezione B, ho proseguito i miei studi universitari al Politecnico di Milano, dove ho conseguito la laurea triennale (2013) e magistrale (2015) in ingegneria informatica. Durante i miei studi ho partecipato a un progetto di doppia laurea in collaborazione con la University of Illinois at Chicago dove ho conseguito un Master in Computer Science. In parallelo alla laurea magistrale, ho fatto parte del X ciclo dell’Alta Scuola Politecnica. Durante gli anni universitari ho avuto l’occasione di approfondire temi “big data”, dallo studio di sistemi “context aware” allo sviluppo di visualizzazioni dati basati sul web. Ho lavorato per poco più di due anni in Moviri come consulente nell’area “analytics” collaborando alla realizzazione di progetti big data presso gruppi multinazionali (Vodafone, Luxottica) e da dicembre 2017 farò parte del team di “advanced analytics” di Generali Italia come “big data engineer”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

2) Disagio adolescenziale o disagio mentale
Le volontarie di Progetto Itaca presenteranno l’attività dell’associazione e la dottoressa Manuela di Rosa, psichiatra presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, parlerà dei sintomi dei più diffusi disturbi mentali.
Riferimento interno: prof. Quaglia

3) Un modo di pensare la realtà: le idee fondamentali dell’analisi economica
Una presentazione di alcuni concetti chiave della teoria dell’economia politica, intesa come un modo di ragionare e di interpretare tutta la realtà (anche quella non economica! anche quella personale!)
Relatore: prof. Tomaso Pompili (docente di economia politica alla Bicocca)
Riferimento interno: prof. Quaglia

4) Le stampanti 3D
A partire dal 2009, con la scadenza del brevetto sulla tecnologia FDM,
il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente contratto, rendendole
economicamente accessibili alle piccole e medie imprese e favorendone
l’ingresso nel mondo degli uffici.
Negli ultimi tempi l’aumento dell’offerta con la conseguente riduzione

dei costi ha fatto sì che le stampanti 3D diventassero accessibili a
tutti, entrando di fatto nelle nostre case.
Come sono fatte le stampanti FDM?

Quali sono le tipologie disponibili?
Quanto costa una stampante 3D FDM?
Quali materiali si utilizzano?
Quali software si possono usare per la progettazione e la preparazione
di pezzi per la stampa?
É possibile costruire una una stampante 3D da zero? E come?
In questo laboratorio, oltre a rispondere a queste domande, vedremo dal

vivo come si progettano e si stampano i pezzi in 3D.
Relatori: Fulvio Perini, Fabrizio Vettore (genitori alunni Liceo Einstein)
MASSIMO 25 STUDENTI
LABORATORIO INFORMATICA
Riferimento interno: prof. Quaglia e Andrea Vettore (3 E)

5) L’assetto idraulico del territorio metropolitano e le opere di difesa idraulica esistenti e previste
L’assetto idraulico ha determinato la costituzione degli insediamenti umani e le opere di difesa idraulica sono state fondamentali per favorire gli insediamenti civili e le attività produttive
Relatore: Rodolfo Ferrari (consulente dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po)
Riferimento interno: prof. Quaglia

6) La musica nella vita
Analisi dell’impatto della musica nella vita delle persone:
-perché ci emoziona
-come ascoltare la musica in modo attivo
-l’esperienza musicale come arricchimento interiore e come incremento della qualità della vita
-perché suonare uno strumento musicale
-studio delle nuove professionalità nel comparto musicale
con la partecipazione di ArteMusica Associazione Culturale, che offrirà anche alcune esibizioni musicali dal vivo a complemento degli argomenti trattati
Relatore: Andrea Zuppini (musicista professionista e creativo)
Riferimento interno: prof. Quaglia

7) Visione del film “I cento passi” (114m.).
Il film, appassionante e coinvolgente, è basato su fatti realmente accaduti e racconta la storia dell’impegno politico di un gruppo di giovani per cambiare in meglio l’Italia, lottando innanzitutto contro la Mafia. Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof. Quaglia

 

 

Secondo blocco di sabato 25 gennaio (11,10-13,15)

1) Il Football Americano
Argomenti trattati nell’intervento:
1. Cos’è questo sport? Quali sono le sue Origini? Quali sono le differenze con il rugby?
2. Come si gioca? La filosofia, la strategia e l’attrezzatura necessaria
3. Sintesi delle regole di gioco
4. Sviluppo in Italia : campionati italiani FIDAF (squadre maschili e femminili)
5. Come si arbitra: responsabilità e competenze della crew in campo. L’associazione AIAFA.
6. Cos’è il Flag Football: vantaggi e limitazioni
Durante la sessione di 2 ore è prevista la visione due filmati didattici NFL.
Relatore: Alberto Maghini
Riferimento interno: prof. Quaglia.

2) La satira questa s-conosciuta
(come difendiamo la democrazia)
Relatore: Furio Sandrini, in arte Corvo Rosso
Riferimento interno: prof. Quaglia.

3) Denaro, credito bancario e ciclo economico.
Illustrazione della teoria evoluzionistica dell’origine del denaro, istituzione sociale che secondo Carl Menger e la Scuola Economica Austriaca sarebbe la risultante non prevista di azioni individuali volte al superamento delle difficoltà inerenti ad un’economia fondata sul baratto.
La seconda parte verterà sul funzionamento del sistema bancario, con la spiegazione della differenza tra il contratto di prestito monetario ed il contratto di deposito irregolare di denaro, ed un breve cenno storico sulla origine ed evoluzione del sistema bancario. E’ anche prevista una breve simulazione sul funzionamento della creazione del credito in cui i partecipanti saranno coinvolti direttamente.
La terza parte sara’ centrata sull’analisi della correlazione tra creazione del credito ed i cicli economici.
Relatore: Antonio Romano (ingegnere ed esperto di finanza)
Aula Lim
Riferimento interno: prof. Quaglia.

4) Fisica e Medicina insieme contro i tumori.
Già pochissimi anni dopo la loro scoperta fortuita, avvenuta nel 1895, le radiazioni nucleari
trovarono immediatamente applicazione in Medicina e diedero vita alla Fisica Medica e Sanitaria.
Dopo un primo periodo di errori e ingenuità, il nucleare è oggi parte integrante, rigorosa e
regolamentata delle cure di tutti i giorni, ma anche e soprattutto delle più avanzate terapie
oncologiche: dalle “banali” radiografie fino ai fasci protonici che seguono il respiro del paziente nel suo movimento. Ci fa ancora paura il nucleare se può salvarci la vita?
Relatore: Andrea Gebbia (attualmente specializzando in Fisica Medica presso l’ospedale
Niguarda, il Policlinico e Istituto Europeo di Oncologia di Milano, ha lavorato come speaker
radiofonico per il programma di approfondimento scientifico “Breaking” di Radio Statale e
come docente di Fisica. È un ex-studente dell “Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

5) Disagio adolescenziale o disagio mentale
Le volontarie di Progetto Itaca presenteranno l’attività dell’associazione e la dottoressa Manuela di Rosa, psichiatra presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, parlerà dei sintomi dei più diffusi disturbi mentali.
Riferimento interno: prof. Quaglia

6) Le stampanti 3D
A partire dal 2009, con la scadenza del brevetto sulla tecnologia FDM,
il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente contratto, rendendole
economicamente accessibili alle piccole e medie imprese e favorendone
l’ingresso nel mondo degli uffici.
Negli ultimi tempi l’aumento dell’offerta con la conseguente riduzione

dei costi ha fatto sì che le stampanti 3D diventassero accessibili a
tutti, entrando di fatto nelle nostre case.
Come sono fatte le stampanti FDM?

Quali sono le tipologie disponibili?
Quanto costa una stampante 3D FDM?
Quali materiali si utilizzano?
Quali software si possono usare per la progettazione e la preparazione
di pezzi per la stampa?
É possibile costruire una una stampante 3D da zero? E come?
In questo laboratorio, oltre a rispondere a queste domande, vedremo dal

vivo come si progettano e si stampano i pezzi in 3D.
Relatori: Fulvio Perini, Fabrizio Vettore (genitori alunni Liceo Einstein)
MASSIMO 25 STUDENTI
LABORATORIO INFORMATICA
Riferimento interno: prof. Quaglia e Andrea Vettore (3 E)

7) Oggi parliamo di politica
in generale(che cos’è la politica? come funziona? a che cosa serve? ha senso partecipare al ‘gioco’ della politica o è meglio astenersi?) e dell’attuale situazione politica in particolare. Si confronteranno sull’argomento, con diverse posizioni, Riccardo Pappalettera, studente di 5 D rappresentante della Consulta Studentesca, il prof. Quaglia e… chiunque vorrà intervenire. Modererà il dibattito la Preside, Alessandra Condito.

8) La musica nella vita
Analisi dell’impatto della musica nella vita delle persone:
-perché ci emoziona
-come ascoltare la musica in modo attivo
-l’esperienza musicale come arricchimento interiore e come incremento della qualità della vita
-perché suonare uno strumento musicale
-studio delle nuove professionalità nel comparto musicale
con la partecipazione di ArteMusica Associazione Culturale, che offrirà anche alcune esibizioni musicali dal vivo a complemento degli argomenti trattati
Relatore: Andrea Zuppini (musicista professionista e creativo)
Riferimento interno: prof. Quaglia

 

Primo blocco di giovedì 30 gennaio (8,45-10,50)

1) Elettronica e salute
Tra le tante applicazioni dell’Elettronica, la cui duplice essenza di scienza e tecnologia verrà inizialmente brevemente definita, ci si concentrerà sulle molteplici ricadute degli sviluppi di sensori, dispositivi e sistemi elettronici sul mondo della salute. Infatti, a differenza di altri settori come quello delle telecomunicazioni, dei prodotti informatici e consumer o automobilistico in cui l’elettronica è estremamente consolidata, e per questo spesso data per scontata, la convergenza dell’elettronica con le applicazioni biomedicali pone numerose sfide, ancora aperte. L’illustrazione delle idee di base, della frontiera, degli aspetti salienti e dell’impatto dell’elettronica nella medicina seguirà due filoni complementari: quello della miniaturizzazione dei dispositivi diagnostici, personali, portatili e distribuiti, e quello della rivelazione dei raggi X e gamma nell’ imaging medicale.
Relatore: Dott. Marco Carminati – Ricercatore presso il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano (DEIB)
Riferimento interno: prof. Giovanni Pontonio

2) Vivere in un mondo culturale diverso dal tuo, per obbligo o per scelta
Marrano era un gravissimo insulto, ma col tempo ha nella sua durezza insegnato a riflettere su se stessi e a camminare sulla linea di confine tra usanze, credenze, mentalità che, dividendo, creano incontro.
Relatrice: prof.ssa Elena Vassalle
Riferimento interno: prof. Quaglia

3) “Leonardo. Genio ribelle”
Un incredibile viaggio alla scoperta della straordinaria figura di Leonardo da Vinci, artista, inventore, precursore della scienza… in una parola un genio universale. Ma quanto è stata faticosa la sua carriera? Come ha affrontato rifiuti e delusioni? E che cosa nutriva la sua inesauribile curiosità? Il ritratto inedito di un uomo moderno.
Relatore:Massimo Polidoro (giornalista, scrittore e divulgatore)
Riferimento interno: prof. Quaglia

4) La musica nella vita
Analisi dell’impatto della musica nella vita delle persone:
-perché ci emoziona
-come ascoltare la musica in modo attivo
-l’esperienza musicale come arricchimento interiore e come incremento della qualità della vita
-perché suonare uno strumento musicale
-studio delle nuove professionalità nel comparto musicale
con la partecipazione di ArteMusica Associazione Culturale, che offrirà anche alcune esibizioni musicali dal vivo a complemento degli argomenti trattati
Relatore: Andrea Zuppini (musicista professionista e creativo)
Riferimento interno: prof. Quaglia

5) Visione del film Agnus Dei (111 m.)
opera intensa e coinvolgente che, prendendo spunto da un fatto realmente accaduto, fa riflettere sulle conseguenze degli stupri in tempo di guerra e sul dialogo tra morale laica e morale cattolica. Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof. Quaglia

 

Secondo blocco di giovedì 30 gennaio (11,10-13,15)

1) I diritti dei bambini e la realtà di Haiti
Verrà illustrata l’attività di volontariato svolta dalla Fondazione Francesca Rava-NPH Italia Onlus, prospettando la possibilità di partecipare, durante i mesi estivi, ai campus di volontariato presso le case di accoglienza gestite dalla Fondazione
Relatrice: Chiara Del Miglio
Riferimento interno: prof. Quaglia

2) Oggi parliamo di aborto:
è giusto oppure no che sia legalmente consentito? che cosa prevede la legge in Italia? e in altri Paesi? che cos’è l’obiezione di coscienza e che cosa comporta? Su tutto ciò e su altro ancora si confronteranno, con diverse posizioni, il prof. Quaglia, il prof. Santisi e…tutti coloro che vorranno intervenire. Modera il dibattito la preside, Alessandra Condito.

3) L’uomo e il mare
1) Esperienze di vite vissute in mare. Navi mercantili, navi militari. La vita a bordo. (Davide Negro)
2) Sea Shepherd, la difesa degli oceani per difendere l’umanità. (Andrea Morello, Presidente Sea Shepherd Italia)
3) Ambiente marino, l’esplorazione continua. (Emilio Mancuso, biologo marino)
Riferimento interno: prof.ssa Spampinato

4) La musica nella vita
Analisi dell’impatto della musica nella vita delle persone:
-perché ci emoziona
-come ascoltare la musica in modo attivo
-l’esperienza musicale come arricchimento interiore e come incremento della qualità della vita
-perché suonare uno strumento musicale
-studio delle nuove professionalità nel comparto musicale
con la partecipazione di ArteMusica Associazione Culturale, che offrirà anche alcune esibizioni musicali dal vivo a complemento degli argomenti trattati
Relatore: Andrea Zuppini (musicista professionista e creativo)
Riferimento interno: prof. Quaglia

 

 

Archivio anni precedenti didattica alternativa