Ultima modifica: 21 Dicembre 2018

sdfsdga

A.S. 2018 – 2019

mercoledì 16, sabato 26, giovedì 31 gennaio

Prima giornata – mercoledì 16 gennaio

Primo blocco mercoledì 16 gennaio (8,45-10,50)

1) Relazioni e sessualità
Verrà affrontato il tema della sessualità connesso a quello dell’affettività
Relatori: due esperte dell’AIED
Riferimento interno: prof. Quaglia

2) Visione del film “Fronte del porto” (103 m.)
Un vecchissimo (1954) film in bianco e nero? Sì, ma un capolavoro imperdibile, che fa riflettere su come si possa sempre raddrizzare la propria vita, scegliendo ciò che è ‘giusto’ rispetto a ciò che è ‘comodo’.
Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof. Quaglia

3) Introduzione all’economia e alla finanza per i ragazzi del liceo.
Molto di quello che siamo abituati a studiare in geografia, storia o educazione civica ha motivazioni di natura economica e finanziaria. Molto di quello che siamo abituati a studiare in matematica, fisica o geometria costituisce la base dell’economia e della finanza. L’incontro ha la finalità di esplorare assieme i legami esistenti tra le materie studiate oggi dagli studenti del liceo, da un lato, e, dall’altro, l’economia, la finanza e la vita quotidiana di ognuno. Non è prevista alcuna conoscenza di economia e finanza perché si utilizzeranno solo conoscenze di base e concetti che qualsiasi studente possiede.
Relatore: prof. Giuseppe Corvino (docente del dipartimento di Finance dell’Univ. Bocconi)
Riferimento interno: prof. Quaglia

4) Oggi parliamo dei principi interculturali della Costituzione Italiana.
Ne discutono la prof.ssa Domenica Bagalà, che farà una breve introduzione, e tutti coloro che vorranno partecipare

5) “THE AMERICAN SYSTEM: EXAMPLE OR SHAME?”
An interactive and dynamic presentation/discussion – in English – about the ‘American experience’ from the political, social and historic point of view. 
Students will be able to contribute, discuss, listen, compare and contrast the American and European models. 
This activity will be carried out from an analytical perspective, not an ideological one. 
Relatore: prof. Scartezini

6) “ESSERE UNO STREET ARTIST DI SUCCESSO: ANDREA RAVO MATTONI SI RACCONTA AGLI STUDENTI”
Come si diventa uno street artist di fama internazionale? Come si arriva a realizzare questo sogno, trasformandolo in una professione di successo? Dai primi approcci adolescenziali con la spray art  ai monumentali murales che oggi spiccano in città come Roma, Parigi, Valencia, Bruxelles.. Come è riuscito Andrea, classe 1981, a diventare l’artista che è?
Meravigliose e impressionanti riproduzioni di opere di Caravaggio, Rubens, De La Tour e Delacroix, realizzate con le bombolette, risaltano su muri urbani, incantando anche chi comunemente non entra nei musei.  voglio recuperare il classicismo insito nella cultura italiana, rendendo l’arte classica un’arte sociale. Con le bombolette spray, che sono spesso guardate con sospetto e pregiudizio, ho riprodotto l’effetto dei colori ad olio su tela.”
 Come riesce, Andrea, a riprodurre queste opere con la spray art? Ce lo racconterà durante questo incontro, proiettando  foto, video documentativi dei suoi work in progress in giro per l’Europa e … realizzando una piccola dimostrazione pratica in aula
Biografia Andrea Ravo Mattoni è nato a Varese nel 1981. Ha iniziato a dipingere con le bombolette nel 1995. Ha fondato l’equipaggio HBM insieme a Vine e successivamente ha iniziato a lavorare con altri street art come Seacreative, Refreshink, Borse e Kraser.
Nel 2003 ha fondato a Milano la fabbrica BAG, un gruppo di artisti con sede a Bovisa. Allo stesso tempo, ha frequentato un corso di pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2008 ha disertato dalla fabbrica e ha lavorato come assistente del montatore Manuela Gandini nella galleria Artandgallery. Suoi murales sono presenti e richiesti in tutta Europa.
Luogo: Laboratorio di Disegno e Storia dell’arte. Proiezione di foto e video documentativi della realizzazione delle opere murali da parte dello street artist di fama internazionale, Andrea Ravo Mattoni.
Riferimento interno e moderatore: Prof.ssa Lacedra

7) …SONO SOLO CANZONETTE?…
La canzone come espressione culturale
Breve viaggio tra storia, filosofia è un po’ di psicologia in alcune canzoni di cantautori italiani
Relatrice prof.ssa Laura Casaccia

8) “Amarsi, amare ed essere amati. Storie di omofobia e autoaccettazione.”
Relatori: Rocco Cogliati (ex-studente dell’”Einstein”) e Gaia Calzi (studentessa di Mediazione Linguistica e Culturale)
Riferimento interno: prof. Quaglia

9) Supereroi si nasce, volontari si diventa.
Presentazione dell’Associazione Luisa Berardi Onlus e delle sue proposte per effettuare un’esperienza di volontariato sperimentando le proprie competenze e abilità.
RELATORE: Mariangela Simini
REFERENTE: Chiara Barbini (studentessa 4F)

10) Un giorno da ricercatore
Per chi vuole sperimentare cosa significa essere un ricercatore, ecco un mistero scientifico tutto per voi da risolvere, usando le vostre conoscenze ma soprattutto il vostro intuito e spirito d’osservazione oltre ovviamente al metodo scientifico! L’esperimento proposto (corda vibrante) è lo stesso usato gli anni scorsi, quindi può iscriversi solo chi non ha già partecipato nelle passate edizioni!
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’Università di Milano, ex-studente dell’”Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia
AULA GRADONI

11) IL (NON)SENSO DELLA VITA
La vita ha senso o non ha senso? Oppure ha un doppio senso o è un nonsense? Ma ha senso chiedersi se la vita ha un (non)senso? Tentativo filosofico, tra il serio e il faceto, di rispondere a queste fatidiche domande anche e soprattutto attraverso un dibattito il più possibile corale.
Relatore: Saverio Tassi

12) Eppur si muove…
Identità  e cultura  sono due punti fissi o sono una rete che si espande e muta?
La storia è lunga e l’identità si forma attraverso le “culture” e l’introspezione, fra fughe e ritorni
La foto sul documento non vi rende giustizia, c’è molto di più
Relatrice: prof.ssa Elena Vassalle

13) L’Europa dei popoli. Quali sono i rischi della fine dell’Europa unita e della moneta unica?
Relatore: Luca Piana (giornalista economica “La Repubblica”)

Riferimento interno: Jacopo Marchionni (5 E)

14) La sperimentazione animale tra scienza e disinformazione, gruppo tenuto dall’associazione Pro-Test Italia
La lezione verterà soprattutto sull’ambito scientifico della sperimentazioneanimale, andando a esaminare i casi di utilizzo, le tecniche adoperate e il processo scientifico in cui è inserita. Inoltre sarà trattato il tema del benessere animale nell’ambiente di laboratorio e delle normative che regolano questa pratica, così come iltema della percezione “sociale” della ricerca animale. Una seconda parte mostrerà alcuni esempi di disinformazione riguardo a questo argomento (tratti soprattutto dalla rete) con lo scopo di insegnare a smascherare i tentativi di disinformazione stessa. In seguito si svolgerà un breve dibattito tra gli studenti in cui si risponderà alle domande emerse durante la presentazione.
Relatore: Andrea Tosini
Referente: Lorenzo Laguardia

15) IO! TU, NOI
Viaggio (cinematografico) nell’Amicizia, quel legame che ci dà la forza che da soli non abbiamo e che non si spezza mai, nemmeno a chilometri di distanza. Si parte dalla visione del cortometraggio “Aadil”, per continuare attraverso un suggestivo laboratorio di idee che ci condurrà ….dove vorrete voi, liberi di dire la vostra su un argomento così importante.
Partecipano Rossana Danile (produttrice del cortometraggio),
Cesar Fajardo Gomez, attore protagonista,
Teresa Bettarello, operatrice interculturale.
Referenti interni: Clelia Cirvilleri , Paola Piccoli e Paola Di Marco

16) Me Myself and I
La rappresentazione di sé nella fotografia dei ragazzi
Breve descrizione La scoperta dell’importanza delle immagini e del messaggio che le fotografie contengono e trasmettono.
Gli studi di cultura visiva insegnano che leggere le immagini significa anche imparare le logiche della composizione e del linguaggio fotografico e confrontarsi con i messaggi espliciti o più nascosti delle fotografie. Permette anche di mettere in relazione ognuno di noi col nostro personale vissuto e le nostre esperienze individuali- gli altri e la fotografia.
Nome relatrice Laura Davì – Giornalista professionista e Photoeditor,
Referente Patrizia Bonagura (genitore)
Dotazione aula serve LIM e si invitano i ragazzi a portare la macchina fotografica o lo smartphone

 


Secondo blocco mercoledì 16 gennaio (11,10-13,15)

1) “Noi non siamo indifferenza, noi facciamo la differenza”: i diritti dei bambini, l’importanza dei valori e del volontariato, perché ognuno di noi può scegliere chi essere nella vita.
Verrà illustrata l’attività di volontariato svolta dalla Fondazione Francesca Rava-NPH Italia Onlus e la dura realtà di milioni di bambini nel mondo che non possono godere dei loro diritti ma verso i quali noi possiamo non rimanere indifferenti.
Verranno inoltre proposte le attività di volontariato che la Fondazione rivolge ai giovani da svolgere tutto l’anno a Milano perché accorgersi di chi vive in situazioni di bisogno può fare la differenza  e si parlerà dei  campus solidali presso le Case orfanotrofio NPH in America Centrale e Latina e nelle case famiglia e comunità per minori in Calabria.
Relatrice: Chiara Del Miglio
Riferimento interno: prof. Quaglia

2) L’importanza di informare e di essere informati
Il ‘piccolo’ giornalismo, di scuola e di quartiere, e il ‘grande giornalismo, a livello nazionale, svolgono  in una libera democrazia un ruolo fondamentale, che può essere messo a rischio daattacchi alla libertà di stampa e da nuove modalità di comunicazione e informazione ( o dis-informazione). Come far fronte a questa situazione? Ne discutono Sara Caneri (5 B), direttrice di “Scripta restant”, Giuseppe Reschigna (2 L), redattore di “Scripta restant”,  Stefania Aleni, fondatrice e direttrice di “Quattro” e…tutti quelli che vorranno partecipare attivamente al dibattito.

3) Relazioni e sessualità
Verrà affrontato il tema della sessualità connesso a quello dell’affettività
Relatori: due esperte dell’AIED
Riferimento interno: prof. Quaglia

4) Oggi parliamo di eutanasia-suicidio assistito. 
Ne discutono, con diversi punti di vista, il prof. Quaglia, il prof. Santisi e…tutti coloro che vorranno partecipare attivamente al dibattito, che sarà moderato dalla preside, Alessandra Condito.

5) SISTEMI DI PROPAGANDA A CONFRONTO”
Attraverso una sintetica analisi, basata su filmati e manifesti di propaganda, dei due maggiori regimi totalitari del XX secolo (stalinismo e nazismo) si individueranno strategie e tecniche di persuasione usate dalle ideologie per l’ottenimento del consenso, la gestione delle emozioni e la creazione di universi virtuali in cui la realtà effettuale è obliterata a favore di un mondo ‘ideale’ dal quale erano cancellate sofferenze, privazioni e traumi. A conclusione del seminario si verificherà la possibilità di applicare quelle stesse categorie agli ‘inganni’ della pubblicità commerciale contemporanea e di ribadire la necessità di interpretare la storia passata e le sue tattiche per non cadere nelle eventuali trappole del presente.
Relatore: Gian Piero Piretto (ex docente di Cultura russa e Cultura visuale all’Università Statale di Milano e autore di svariati saggi dedicati alla storia culturale russa e sovietica)
Riferimento interno: Diletta Canè (2E)

6) Il mestiere dello scrittore
Lo scrittore milanese Giorgio Fontana racconta gli aspetti pratici di una professione entusiasmante ma difficile che oggi, in Italia, pochissimi possono permettersi di fare.
Relatore: Giorgio Fontana (nato nel 1981, scrive articoli per diverse testate italiane ed è autore di racconti, romanzi e fumetti. Con il romanzo Morte di un uomo felice ha vinto il Premio Campiello 2014).
Riferimento interno: prof.ssa Requiliani

7) “……e se non andassi all’Università ?? “
DESCRIZIONE: Siamo sicuri di essere liberi di scegliere? Molto spesso stereotipi, desideri altrui, modelli teorici ci portano dove non vorremmo andare. In questa sessione interattiva vi saranno forniti pratici strumenti per riflettere sulle condizioni che vi permettono di meglio apprendere ed esprimervi :
– “ Radar” : scoprite il vostro sistema di apprendimento e di come potenziarlo.
– “ Intervista” : come distinguere i desideri dell’intervistato dai vostri.
– “incontro immaginario” : parlate ed ascoltate l’unica persona in grado di consigliarvi : voi stessi.
Consigliato agli studenti di quarta e quinta classe.
RELATORE: Matteo Catullo (Manager, Consulente, Partner Catullo & Sylwan; Facilitatore internazionale di Creative Problem Solving.)
Riferimento interno: Rosanna Curi (Associazione Einstein Alumni)

8) Denaro, credito bancario e ciclo economico.
Illustrazione della teoria evoluzionistica dell’origine del denaro, istituzione sociale che secondo Carl Menger e la Scuola Economica Austriaca sarebbe la risultante non prevista di azioni individuali volte al superamento delle difficoltà inerenti ad un’economia fondata sul baratto.
La seconda parte verterà sul funzionamento del sistema bancario, con la spiegazione della differenza tra il contratto di prestito monetario ed il contratto di deposito irregolare di denaro, ed un breve cenno storico sulla origine ed evoluzione del sistema bancario. E’ anche prevista una breve simulazione sul funzionamento della creazione del credito in cui i partecipanti saranno coinvolti direttamente.
La  terza parte sara’ centrata sull’analisi della correlazione tra creazione del credito ed i cicli economici.
Relatore: Antonio Romano (ingegnere ed esperto di finanza)
Riferimento interno: prof. Quaglia

9) “PROCRASTINATION: UN CONCETTO TROPPO DIFFUSO”
An interactive and dynamic presentation- in English- about tendencies, habits, and behaviour which normally gives an advantage to convenience and time and puts in a disadvantage objective and result. 
Students will be able to express themselves through personal experiences, and at the same time understand in a better way the inter-relationship brain-mind-will-action-result!
Relatore: prof. Scartezini

10) “KEEP CALM E IMPARA A CAPIRE L’ARTE CONTEMPORANEA”
Guardare un dipinto di Raffaello è rassicurante. Possiamo dirlo che quella è arte: c’è mimesi, narrazione, armonia, bellezza. Ma se poi ci spostiamo su un taglio di Fontana il disorientamento è tanto. Diciamolo, una buona volta: l’arte contemporanea è un problema. Perché finché si tratta di andare all’ennesima mostra sugli impressionisti oppure a una rassicurante monografica su Modigliani va tutto liscio. Ma ogni volta che ci convincono ad andare a visitare una mostra di artisti contemporanei le cose si complicano …
Land Art, installazioni, arte concettuale, performance art, video art… Linguaggi del contemporaneo che spesso non riusciamo a comprendere e che a volte a scuola non si ha modo di approfondire.
Alessandra Redaelli, nota giornalista, critico e curatore di mostre parlerà di arte contemporanea agli studenti con un linguaggio semplice, fluido e divertente, rendendo comprensibili quelle opere e quei linguaggi dell’arte che spesso restano un punto di domanda. Da Piero Manzoni a Maurizio Cattelan, da Marina Abramovic a Damien Hirst.
Biografia Alessandra Redaelli è giornalista, scrittrice critico d’arte e curatore di eventi di arte contemporanea. Nata a Milano, dove attualmente vive,  collabora da diversi anni con il mensile «Arte» Mondadori, ha una sua rubrica d’arte sul settimanale Cronaca Vera. Ha curato mostre in moltissime gallerie e musei, i sui testi critici sono pubblicati in numerosi cataloghi, ha pubblicato per Newton e Compton Editori i saggi “ Keep Calm e impara a Capire l’arte”, “Arte, Amore e altri Guai”,  “I segreti dell’arte moderna e contemporanea”, “ 10 cose da sapere sull’arte Contemporanea”.
Luogo: Laboratorio di Disegno e Storia dell’arte. Proiezione di foto e video.
Riferimento interno e moderatore: Prof.ssa Lacedra

11) Diritti dis-umani
quando, dove e perché
Relatore: Furio Sandrini, in arte Corvo Rosso
Riferimento interno: prof. Quaglia

12) RIVELATORI DI PARTICELLE:
Come si vede ciò che non è visibile ad occhio nudo, neanche con un microscopio? Si cerca di sfruttare la sua interazione con il mondo che ci circonda. Scopriamo i modi curiosi e incredibili che i fisici si sono inventati per poter “vedere”, e quindi studiare, le particelle elementari, da quelli più semplici come la camera a nebbia che potremo ammirare in funzione a quelli più complessi ed enormi usati al CERN o per rivelare le rarissime particelle che ci bombardano dallo spazio.
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’università di Milano, ex-studente dell’”Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia
Aula a gradoni

13) QUELLO CHE I PESCI CI DICONO
“Viaggiamo nel mondo delle creature marine e cerchiamo di capire cosa succede nel nostro”
Relatore: David Salvatori (fotografo sottomarino)
Riferimento interno: Olivia Fugazza (2 E) e Arianna Fugazza (3 H)

14) I (DIS)PIACERI DELLA VITA
Il piacere è considerato da molti il principale, se non l’unico, ingrediente della felicità. Lo è davvero? Per rispondere a questa domanda è forse il caso di chiedersi: che cosa si intende per piacere? Non sarebbe meglio distinguere vari tipi di piacere, p.e. quello corporeo, quello affettivo, quello estetico, quello intellettuale? Come possiamo (s)combinarli tra loro per evitare si trasformino in dispiaceri? Un tentativo di rispondere a queste domande e di individuare i veri piaceri della vita utilizzando le teorie etiche di svariati filosofi e soprattutto il contributo dibattimentale dei presenti. 
Relatore: Saverio Tassi

15) La fisica delle particelle elementari e delle interazioni fondamentali: verso l’infinitamente piccolo con energie sempre più elevate
Descrizione: Insieme al professore di fisica dell’università Statale di Milano Marcello Fanti andremo a scoprire la fisica delle particelle elementari, partendo da una rapida introduzione sulla meccanica quantistica, proseguendo con una descrizione del Modello Standard e delle tecniche sperimentali adottate per studiarli, fino alla recente scoperta del bosone di Higgs.
Solo per le classi 4° e 5°
Relatore Marcello Fanti
Referente interno Franceso Toschi

16) COME DIVENTARE IMPRENDITORI SOCIALI
relatore: Vincenzo Petruzziello, ex stud Einstein, fondatore e socio di una start up.
Programma:
– breve presentazione carriera studentesca, esperienze lavorative e inizio attività imprenditoriale.
– come sviluppare idee di business e come renderle utili nel sociale.
– l’esperienza FUN AND SCHOOL ( www.funandsport.org ) – JIZEN ( www.jizen.it )
– discussione aperta.
Riferimento interno: Saverio Tassi

17) SIAMO TUTTI AADIL
Non occorre per forza avere la pelle nera e aver attraversato il Mediterraneo su un barcone per essere migrante. Anzi, molti di voi giá sono stati o saranno migranti, nel prossimi anni, per motivi di studio. Proprio come “Aadil”, il protagonista del cortometraggio in proiezione oggi. Dal quale si partirá, tutti insieme, per un laboratorio di idee migranti in giro per il mondo, alla scoperta di esperienze e testimonianze di cosa significhi essere Altro in Terra straniera.
Partecipano Rossana Danile (produttrice del cortometraggio). Cesar Fajardo Gomez, attore protagonista, Teresa Bettarello, operatrice interculturale.
Referenti interni: Clelia Cirvilleri , Paola Piccoli e Paola Di Marco

18) Me Myself and I
La rappresentazione di sé nella fotografia dei ragazzi
Breve descrizione La scoperta dell’importanza delle immagini e del messaggio che le fotografie contengono e trasmettono.
Gli studi di cultura visiva insegnano che leggere le immagini significa anche imparare le logiche della composizione e del linguaggio fotografico e confrontarsi con i messaggi espliciti o più nascosti delle fotografie. Permette anche di mettere in relazione ognuno di noi col nostro personale vissuto e le nostre esperienze individuali- gli altri e la fotografia.
Nome relatrice Laura Davì – Giornalista professionista e Photoeditor,
Referente Patrizia Bonagura (genitore)
Dotazione aula serve LIM e si invitano i ragazzi a portare la macchina fotografica o lo smartphone

19) “Costruirsi un percorso universitario …. anche in Europa”
Breve descrizione Come le università dei Paesi europei hanno costruito un modello comune per rendere possibile la mobilità studentesca fra Paesi diversi e il pieno riconoscimento delle attività svolte in altri atenei. Quali sono i principali programmi di mobilità. Cosa è Erasmus.
Nome relatrice Agnese Cofler – Settore Affari Internazionali . Università Milano Bicocca
Referente Fabio Caneri (genitore)

 

 

 

Seconda giornata sabato 26 gennaio

Primo blocco sabato 26 gennaio (8,45-10,50)

1) Alle radici del pregiudizio: capire per cambiare.
La nostra è un società pluralista, nella quale sono presenti stili di vita, valori, interessi, orientamenti culturali, politici e religiosi anche molto diversi tra loro. 
Questa varietà e questa ricchezza devono però confrontarsi con un fenomeno come quello del pregiudizio, che evidenzia la difficoltà di accettare la differenza di cui gli altri sono portatori.
Ma perché il pregiudizio è così diffuso, quali sono le sue radici? 
L’ intervento vuole illustrare il contributo della psicologia sociale alla comprensione di questo tema. Ciò consentirà anche di aprire la discussione con studentesse e studenti sulle ragioni della rilevanza del pregiudizio nell’attuale contesto italiano. 
Lorenzo Montali è professore associato di psicologia sociale presso il Dipartimento di psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca
Riferimento interno  Elena Bottaro (genitrice 2 B)

2) L’assetto idraulico del territorio metropolitano e le opere di difesa idraulica esistenti e previste.
L’assetto idraulico ha determinato la costituzione degli insediamenti umani e le opere di difesa idraulica sono state fondamentali per  favorire gli insediamenti civili e le attività produttive.
Relatore: Rodolfo Ferrari (consulente dell’Agenzia Interregionale per il fiume Po)
Riferimento interno: prof. Quaglia  

3) Visione del film “Un’anima divisa in due” (119 m.)
Un vecchio film (1993)? Sì, ma sempre intenso e commovente, che fa riflettere sulla piena dignità di ogni essere umano, rom compresi.
Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof. Quaglia

4) Oggi parliamo dei Costituzione italiana e cerchiamo di capire se è ancora attuale!
Ne discutono la prof.ssa Domenica Bagalà, che farà una breve introduzione, e tutti coloro che vorranno partecipare

5) Artificial Intelligence e Big Data.
Capiamo cosa sono e come influenzano la vita di tutti i giorni.

La digitalizzazione pervasiva dei servizi e degli strumenti genera e mette a disposizione delle aziende e degli enti pubblici importanti quantità di dati costituendo, di fatto, quello che viene definito come il fenomeno “big data”. Sia gruppi multinazionali privati che enti pubblici promuovono, attraverso investimenti economici importanti, l’adozione di tecnologie, architetture informatiche e metodologie di analisi dei dati moderne affinchè i “big data” possano essere raccolti e gestiti. Grazie alla disponibilità di questi dati, è, poi, possibile applicare e sviluppare moderni algoritmi che abilitano gli enti pubblici e privati a migliorare e realizzare diversi scenari quali: automazione dei processi, marketing e manutenzione predittiva, antifrode predittiva e così via.
Nella presentazione vedremo anche quali sono le competenze più frequentemente richieste per entrare in questo settore.
Relatore: Giorgio Conte (Maturato nel 2010 presso il liceo Einstein, sezione B, ho proseguito i miei studi universitari al Politecnico di Milano, dove ho conseguito la laurea triennale (2013) e magistrale (2015) in ingegneria informatica. Durante i miei studi ho partecipato a un progetto di doppia laurea in collaborazione con la University of Illinois at Chicago dove ho conseguito un Master in Computer Science. In parallelo alla laurea magistrale, ho fatto parte del X ciclo dell’Alta Scuola Politecnica. Durante gli anni universitari ho avuto l’occasione di approfondire temi “big data”, dallo studio di sistemi “context aware” allo sviluppo di visualizzazioni dati basati sul web. Ho lavorato per poco più di due anni in Moviri come consulente nell’area “analytics” collaborando alla realizzazione di progetti big data presso gruppi multinazionali (Vodafone, Luxottica) e da dicembre 2017 faccio parte del team di “advanced analytics” di Generali Italia come “big data engineer”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

6) MANUALE D’USO PER LA SCIENZA
Capiamo come districarci tra bufale e “fake news” scientifiche. Serve per forza dire qualcosa di sbagliato per far passare un’idea falsa? Quali sono i più comuni passi falsi che si fanno scrivendo e leggendo notizie scientifiche? Attraverso esempi di attualità cercheremo di fare il punto delle peggiori “trappole comunicative” che, di proposito o meno, possiamo incontrare informandoci sul web (ma certamente non solo).
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’Università di Milano, ex-studente dell’”Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

7) LE STAMPANTI 3D
A partire dal 2009, con la scadenza del brevetto sulla tecnologia FDM,
il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente contratto, rendendole
economicamente accessibili alle piccole e medie imprese e favorendone
l’ingresso nel mondo degli uffici.
Negli ultimi tempi l’aumento dell’offerta con la conseguente riduzione
dei costi ha fatto sì che le stampanti 3D diventassero accessibili a
tutti, entrando di fatto nelle nostre case.
Come sono fatte le stampanti FDM?
Quali sono le tipologie disponibili?
Quanto costa una stampante 3D FDM?
Quali materiali si utilizzano?
Quali software si possono usare per la progettazione e la preparazione
di pezzi per la stampa?
É possibile costruire una una stampante 3D da zero? E come?
In questo laboratorio, oltre a rispondere a queste domande, vedremo dal
vivo come si progettano e si stampano i pezzi in 3D.
Relatori: Fulvio Perini, Fabrizio Vettore (genitori alunni Liceo Einstein)
MASSIMO 25 STUDENTI
LABORATORIO INFORMATICA
Riferimento interno: Andrea Vettore (2 E)

8) Yoga nello spazio: esercizi mirati a garantire il benessere psicofisico degli astronauti….e non solo
A una breve esposizione della filosofia dello yoga e di un protocollo che verrà utilizzato dagli astronauti nelle prossime missioni spaziali, mirato a ridurre tutti i disturbi psicofisici che insorgono a causa dell’assenza di gravità, seguirà una lezione pratica per principianti. I partecipanti dovranno arrivare muniti di un tappetino di gomma o di un asciugamano da mare.
Relatrice: Valentina Di Filippo (studentessa di Scienze Motorie all’Università degli Studi di Milano, avendo provato i benefici della pratica su se stessa, ha ideato un protocollo di allenamento yoga per astronauti, nell’ambito del  concorso indetto dal Ministero della Difesa e dal Miur: “Scuola:spazio al tuo futuro”. Il suo progetto è stato premiato nel marzo 2018).
Riferimento interno: prof.ssa Gabbetta

9) RainbowSquad: La storia del movimento LGBT+
Relatori: Adele Gropplero, Alfredo Gatto, Tommaso Massoni, Rossana Misino, Ren Garbin (Sezione oratoria dell’associazione)
Referente: Filippo Rinaldi (4D)
Descrizione: Nel corso di questo incontro, la RainbowSquad, associazione che si occupa di informazione per i giovani riguardo la comunità LGBT+, racconterà la storia di come, dall’età antica fino ai nostri giorni, le persone di questa comunità hanno perso e acquisito i loro diritti, e di come la visione della società verso di essi è cambiata nel tempo.

10) ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO (riservato agli studenti di IV)
Gli ex studenti dell’Einstein attualmente universitari e post universitari si mettono a disposizione degli attuali studenti einsteiniani raccontando la loro esperienza universitaria, dando suggerimenti, rispondendo alle domande.
Referente: Saverio Tassi

11) Cosa resta dell’amicizia e dell’amore ai tempi dei social: tra persone e personaggi
Descrizione La rete e i social hanno cambiato il nostro modo di pensare e vivere i rapporti con gli altri. Come si coniuga oggi l’amicizia e l’amore? Cosa significa vivere sempre alla finestra su Instagram? I personaggi delle serie tv, dei libri e dei film ci rappresentano davvero o sono solo stereotipi?
Nome relatore Luigi Ballerini, medico psicanalista, giornalista e scrittore
Referente Patrizia Bonagura (genitore)

 


Secondo blocco sabato 26 gennaio (11,10-13,15)

1) Cartesio e i giovani:
tra socratismo e femminismo:
pensare, leggere, studiare: “l’utilità dei libri”. Laboratorio filosofico coordinato dalla Prof.ssa Vecchiarino

2) Disagio adolescenziale o disagio mentale
Le volontarie di Progetto Itaca presenteranno l’attività dell’associazione e la dottoressa Manuela di Rosa, psichiatra presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, parlerà dei sintomi dei più diffusi disturbi mentali.
Riferimento interno: prof. Quaglia

3) Unità europea: un grande progetto da portare a termine o un tentativo da cancellare?
In vista delle elezioni europee di maggio e tenendo presente l’attuale situazione politica ed economica italiana , europea, mondiale, si confrontano sull’argomento da un lato il prof. Quaglia, dall’altro Riccardo Pappalettera, rappresentante d’Istituto. Tutti i partecipanti sono invitati a contribuire attivamente al dibattito, che verrà moderato dalla preside, Alessandra Condito.

4) Le famiglie arcobaleno
Le famiglie arcobaleno sono ormai una realtà diffusa, che resta però priva di riconoscimento giuridico in Italia. Infatti, anche se le coppie dello stesso sesso possono ora ufficializzare la loro unione, i loro figli continuano a fluttuare in un vuoto giuridico, che impedisce la piena tutela dei diritti dei bambini e causa numerosi problemi pratici.
Relatori: Ferdinando Poscio (è un papà arcobaleno e vive a Milano con il marito e i loro due figli), Elena Mantovani (è una mamma arcobaleno e vive a Milano con la moglie e i loro 3 figli) e Maria Silvia Fiengo (è una mamma arcobaleno e vive a Milano con la moglie e i loro 4 figli)
Riferimento interno: prof. Quaglia

5) “Il peccato è originale? Fare il male, perseguire il bene dalla Bibbia alla vita di oggi”
Relatore: Ernesto Borghi (docente universitario di esegesi e teologia bibliche)
Riferimento interno: prof. Quaglia

6) COME SI DIVENTA E COSA FA UN RICERCATORE ELETTRONICO
Dal percorso universitario all’attività di ricerca in un’azienda  
elettronica, con tanto spazio per domande e risposte.
Relatore: Federico Vercesi, ex studente dell’Einstein, laureato in  
Ingegneria dei materiali delle nanotecnologie al Politecnico di  
Milano, ricercatore per ST microelectronics.
Riferimento interno: Saverio Tassi.

7) Fisica e Medicina insieme contro i tumori.
Già pochissimi anni dopo la loro scoperta fortuita, avvenuta nel 1895, le radiazioni nucleari trovarono immediatamente applicazione in Medicina e diedero vita alla Fisica Medica e Sanitaria. Dopo un primo periodo di errori e ingenuità, il nucleare è oggi parte integrante, rigorosa e regolamentata delle cure di tutti i giorni, ma anche e soprattutto delle più avanzate terapie oncologiche: dalle “banali” radiografie fino ai fasci protonici che seguono il respiro del paziente nel suo movimento. Ci fa ancora paura il nucleare se può salvarci la vita?
Relatore: Andrea Gebbia (attualmente specializzando in Fisica Medica presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, ha lavorato come speaker radiofonico per il programma di approfondimento scientifico “Breaking Lab” di Radio Statale e come docente di Fisica. È un ex-studente dell’”Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

8) La satira questa s-conosciuta
(come difendiamo la democrazia)
Relatore: Furio Sandrini, in arte Corvo Rosso
Riferimento interno: prof. Quaglia.

9) Se voi foste il giudice? 
Brevi riflessioni sulla giustizia italiana e sul significato dell’accertamento della verità nel processo. Similitudini e differenze della rappresentazione mediatica dei processi, con riferimento anche al modello anglosassone. 
Simulazione di un processo penale con la divisione dei ruoli: accusa, difesa e giudice.
Relatore: Marco Griguolo (avvocato)
Riperimento interno: prof. Scartezini

10) TRE MESSAGGERI
NOVITÀ: In questi anni si sta aprendo una nuova frontiera per l’astrofisica: accanto alla luce, che usiamo da millenni per studiare il cielo, si sono aggiunte le onde gravitazionali, i neutrini di alta energia e i raggi cosmici. Insieme, questi “messaggeri” ci potranno dire di più sulle stelle e sugli oggetti celesti.
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’Università di Milano, ex-studente dell’”Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia
AULA GRADONI

11) LE STAMPANTI 3D
A partire dal 2009, con la scadenza del brevetto sulla tecnologia FDM,
il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente contratto, rendendole
economicamente accessibili alle piccole e medie imprese e favorendone
l’ingresso nel mondo degli uffici.
Negli ultimi tempi l’aumento dell’offerta con la conseguente riduzione
dei costi ha fatto sì che le stampanti 3D diventassero accessibili a
tutti, entrando di fatto nelle nostre case.
Come sono fatte le stampanti FDM?
Quali sono le tipologie disponibili?
Quanto costa una stampante 3D FDM?
Quali materiali si utilizzano?
Quali software si possono usare per la progettazione e la preparazione
di pezzi per la stampa?
É possibile costruire una una stampante 3D da zero? E come?
In questo laboratorio, oltre a rispondere a queste domande, vedremo dal
vivo come si progettano e si stampano i pezzi in 3D.
Relatori: Fulvio Perini, Fabrizio Vettore (genitori alunni Liceo Einstein)
MASSIMO 25 STUDENTI
LABORATORIO INFORMATICA
Riferimento interno: Andrea Vettore (2 E)

12) Visione del film: “This Is England”(101 m.)
Skinheads e altre sottoculture nell’Inghilterra degli anni “80.
Proponente e coordinatore del breve successivo dibattito: prof. Oldrini.

13) Sensibilizzazione sul tema del volontariato: quale motivazione, quali ambiti, quali esperienze (Riservato agli studenti di terza)
L’incontro verrà organizzato e gestito da Marisa Conte, operatrice di promozione di Ciessevi, con il supporto di 4 o 5 associazioni che presenteranno le attività possibili e i loro ambiti di intervento. È gradita la partecipazione di studenti che vogliano raccontare la loro esperienza di volontariato attivo. Sarà sufficiente far sapere i nominativi il giorno prima dell’incontro alla prof.ssa Requiliani. Gli studenti verranno agevolati nel parlare in pubblico da un’intervista guidata.
Relatore: Marisa Conte (Associazione Ciessevi)
Riferimento interno: prof.ssa Valeria Requiliani

14) Visione del film ” Loving Vincent” (94 min) Film del 2017.
Un film di animazione realizzato rielaborando oltre mille dipinti dell’artista.
Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof.ssa Laura Iraci

15) “Bevande alcoliche e droghe davvero aumentano il divertimento??
Prima di rispondere assicurati di essere a conoscenza delle Informazioni giuste”. 

Relatrice: Paola Rita Salina (psicologa, psicoterapeuta, formatrice, ex-studentessa dell’Einstein”)
Riferimento interno: prof. Quaglia

16) Il Football Americano
Argomenti trattati nell’intervento:
– Cos’è questo sport? Origini + differenze con il rugby
– Come si gioca : filosofia + strategia + attrezzatura
– Sintesi delle regole di gioco
– Sviluppo in Italia : campionati italiani FIDAF + squadre maschili e femminili
– Come si arbitra: la crew in campo + AIAFA
– Il Flag Football: cosè? vantaggi e limitazioni
Durante la sessione di 2 ore sono previsti due filmati didattici NFL.Per la lezione è necessario avere a disposizione un PC con proiettore o lavagna LIM + casse acustiche.
Riferimento interno: Massimo Maghini

17) Scrivere per la tv.
L’incontro con gli studenti si propone di spiegare come funzioni uno show televisivo e quali siano le caratteristiche professionali richieste agli autori: ideazione, scrittura, gestione degli artisti, messa in scena, realizzazione. 
Relatore: Filippo Casaccia (è autore televisivo dal 1999. Scrive lo show Le Iene dal 2001 e per due stagioni è stato autore anche di Masterchef (2016/17), oltre ad aver collaborato con Fabio Volo, Luca e Paolo, Enrico Brignano e la Gialappa’s Band, con la quale sta lavorando al loro prossimo programma. Per dieci anni è stato columnist per Rolling Stone, è redattore dal 2008 della webzine letteraria Carmilla ed è tra gli sceneggiatori del film Fame chimica (2003))
Riferimento interno: Elena Bottaro (genitrice 2 B)

18) I giovani della Rosa Bianca, resistenza al nazismo in nome della libertà
Breve descrizione Il coraggio civile, le idee e l’azione nonviolenta e resistente contro la pigrizia dello spirito e del cuore della Weisse Rose.
Nome relatore Fabio Caneri – presidente Rosa Bianca italiana
Referente Fabio Caneri (genitore)
LIM o videoproiettore

 

Terza giornata giovedì 31 gennaio

Primo blocco giovedì 31 gennaio (8,45-10,50)

1) Indagare misteri con la lente della scienza
Il “mistero” è l’esperienza più bella che possiamo fare, diceva Einstein, culla dell’arte e della scienza. E la scienza affronta l’ignoto per aiutarci a scoprire ciò che ancora non conosciamo. Tra indagini del CICAP (www.cicap.org) e classici del “mistero”, una cavalcata per scoprire perché la scienza, nonostante i suoi limiti, è quanto di più prezioso l’uomo sia riuscito a inventare.

Spesso crediamo alla magia, ai fenomeni paranormali o alle notizie più improbabili perché, in qualche modo, i nostri sensi ci hanno spinto a credere all’incredibile. Crediamo, insomma, quello che vedono i nostri occhi o che sentono le nostre orecchie, dimenticando che talvolta i nostri sensi ci possono ingannare. Massimo Polidoro presenterà alcuni paradossi percettivi, illustrando come gli organi di senso possono trarci in inganno e farci credere a fenomeni inesistenti. Nel suo incontro, che prevede anche esperimenti con gli studenti e qualche “magia” dal vivo, approfondirà diversi argomenti quali i presunti contatti con l’aldilà, la psicologia dell’insolito, le tecniche di persuasione usate da maghi e veggenti, i rischi dell’autoinganno… e spiegherà come sia possibile affrontare il mondo dell’insolito con gli strumenti della scienza e difendersi dalle bufale che imperversano sul web e non solo. Alla fine della conferenza è previsto uno spazio di dialogo con i partecipanti.
Massimo Polidoro, scrittore e divulgatore scientifico, Segretario del CICAP, ha insegnato Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca e insegna ora Comunicazione scientifica ai dottorandi dell’Università di Padova. Autore e conduttore televisivo, presenta a “Superquark” una rubrica sulla Psicologia delle bufale.
Riferimento interno Elena Bottaro (genitrice 2 B)

2) Un modo di pensare la realtà: le idee fondamentali dell’analisi economica.
Una presentazione di alcuni concetti chiave della teoria dell’economia politica, intesa come un modo di ragionare e di interpretare tutta la realtà (anche quella non economica! anche quella personale!)
Relatore: prof. Tomaso Pompili (docente di economia politica alla Bicocca)
Riferimento interno: Massimo Maghini (5 A)

3) La bici in Italia: dalle prime aziende ciclistiche ai bike messengers.
Tutto o quasi sull’uso della bicicletta da parte degli italiani in riferimento alla storia, alla salute, all’ambiente, al turismo, al lavoro.
Relatore: Roberto Peja, presidente Upcycle Milano Bike Cafè
Riferimento interno: prof. Tassi.

4) I Vigili del fuoco nel Sistema di Coordinamento della Protezione Civile
La presentazione intende illustrare l’articolazione del sistema della protezione civile in Italia e stimolare la riflessione sulle competenze tecniche e organizzative delle strutture coinvolte.

  • Istituzione del CNVVF (Regio Decreto 27 Dicembre 1941, n. 1570)
  • Organizzazione centrale e periferica del CNVVF
  • Competenze e attività di servizio
  • Nuclei specialistici
  • Il Comando provinciale Vigili del Fuoco di Milano
  • Requisiti soggettivi, culturali e fisici per l’accesso ai ruoli operativi
  • Personale permanente e Vigili del fuoco volontari
  • La sicurezza negli edifici scolastici
  • La formazione degli addetti alla lotta antincendio e gestione delle emergenze
  • Il piano di emergenza
  • Descrizione di esercitazioni e di prove di evacuazione

Relatori: Capo Squadra Esperto Michele Giacalone e altro personale VVF di Milano
Riferimento interno: Vadim Albano IV E

5) Visione del film “Una giornata particolare” (105 m.)
Un vecchio film (1977),  Sì, ma sempre intenso e commovente, che fa riflettere sul ruolo sociale della donna e sulla discriminazione di chi è ‘diverso’.
Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof. Quaglia

6) Alimentazione in un corpo che cambia.
Come prevenire o come superare i disturbi alimentari nel periodo dell’adolescenza
Relatori: due esperti in materia dell’Associazione “Nutrimente onlus”
Riferimento interno: prof. Quaglia

7) Oggi parliamo della Costituzione Italiana e del principio del ” giusto processo “.
Ne discutono la prof.ssa Domenica Bagalà, che farà una breve introduzione, e tutti coloro che vorranno partecipare

8) Disagio adolescenziale o disagio mentale
Le volontarie di Progetto Itaca presenteranno l’attività dell’associazione e la dottoressa Manuela di Rosa, psichiatra presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, parlerà dei sintomi dei più diffusi disturbi mentali.
Riferimento interno: prof. Quaglia

9) BiodiverCity: città creative e sostenibili che cambiano il mondo
Le città sono le principali responsabili dei cambiamenti climatici. Inquinamento, degrado del pianeta, grandi differenze sociali vengono prodotte e amplificate dalle grandi metropoli. Ma sono le città che oggi possono sperimentare modelli di sviluppo diverse: piazze che si allagano a Rotterdam per conservare le acque, progetti contro l’inquinamento in sud Africa, tecnologie al servizio dell’ambiente a Rio de Janeiro. Città che investono sulla biodiversità come risorsa fondamentale
relatrice: prof.ssa Elena Granata (docente del Politecnico)
Riferimento interno: prof. Quaglia e Miriam De Lucia e Arianna Scaglia (2 A)

10) SOGNO, FANTASIA E CONOSCENZA DI SE STESSI
Breve viaggio nella teoria freudiana sull’interpretazione dei sogni, sul loro significato per noi, sul ruolo della fantasia nel nostro rapportarci alla realtà.

Svolgimento di una proposta di test sulla percezione di se stessi: 50 domande per conoscerei un po’ meglio.
Relatrice: prof.ssa Laura Casaccia

11) ONDE SU ONDE
I nostri due sensi principali, vista e udito, sono sensibili a due fenomeni che hanno molti punti in comune: luce e suono sono infatti entrambi onde, e la trattazione che ne viene fatta in fisica ha moltissimi punti di contatto. Cercheremo di capire quali sono accompagnando il tutto dal suono più o meno celestiale di strumenti musicali comuni o insoliti che faranno da contorno ad esperimenti spettacolari tutti realizzati rigorosamente dal vivo.
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’Università di Milano, ex-studente dell’”Einstein)
Riferimento interno: prof. Quaglia
Aula a gradoni

12) IL MULTIVERSO SCIENTIFICO
Gli argomenti scientifici – tratti dalle teorie fisiche della relatività, dei quanti e dell’inflazione – pro e contro l’ipotesi cosmologica dell’esistenza di infiniti (o quasi) universi paralleli in cui innumerevoli copie di noi stessi vivrebbero vite uguali o diverse. Su questa base sarà poi aperta la discussione.
Relatore: Saverio Tassi

13) Incontro con lo scrittore Giorgio Scianna
(Si auspica la partecipazione degli studenti delle classi 1^G, 1^I, 2^H e 4^E).

Giorgio Scianna torna a incontrare gli studenti del nostro Liceo per riflettere con loro a proposito della sua professione di scrittore e dei romanzi Qualcosa c’inventeremo (2014) e La regola dei pesci (2017) con sollecitazioni, curiosità, riferimenti alla storia contemporanea, considerazioni sulla realtà giovanile e la forza della scrittura.
Relatore: Giorgio Scianna
Riferimento interno: prof.ssa Valeria Requiliani


Secondo blocco giovedì 31 gennaio (11,10-13,15)

1) Sessualità e contraccezione
Relatrice: dott.ssa Nicoletta Cotrozzi (ginecologa)
Riferimento interno: Elisa Lanocita (5 H)

2) Non berti la sicurezza
Il progetto parte dall’analisi dei numerosi incidenti stradali che avvengono in Italia nei quali i Vigili del fuoco sono chiamati a intervenire, per stimolare la riflessione e rafforzare la consapevolezza sulla importanza della cautela e della prevenzione nell’ambito della sicurezza stradale. Il progetto si articola:

  • Visione di alcuni filmati e foto di incidenti stradali
  • Dimostrazione tecnico-pratica della diminuita capacita visiva e sensoriale conseguente allo stato di ebbrezza, affrontando un percorso indossando un simulatore denominato “occhiale alcool-vista”
  • Sintesi finale con discussione e intervento dei ragazzi

Relatori: Capo Squadra Esperto Michele Giacalone e altro personale VVF di Milano
Riferimento interno: Vadim Albano IV E

3) Titolo: Scrivere sceneggiature per la tv e il Web
Giavanni Zolla racconterà il proprio lavoro di autore televisivo e la propria recente esperienza di webstar con lo pseudonimo “Zolletta”.
Relatore: Giovanni Zola (autore, sceneggiatore e web content creator, ha collaborato alla creazione di programmi di successo come “Quelli dell’Intervallo”, “Zelig” e “X Factor”)
Riferimento interno: Veronica Callisto (3^H)

4) Titolo: Crisi economica, manovre governative e dialogo Italia-UE
Il prof. Francesco Passarelli discuterà con gli studenti a proposito della situazione politico-economica italiana dell’ultimo decennio, con particolare attenzione alle manovre volte a contrastare la crisi e ai vincoli europei alle riforme.
Relatore: Francesco Passarelli (professore associato di Economia presso l’Università di Torino e Professore a contratto di Economia presso l’Università Bocconi di Milano).
Riferimento interno: Gabriele Passarelli (3^H)

5) Il mestiere del critico cinematografico + quiz sul cinema
Luisa Morandini, autrice del dizionario dei film il Morandini, illustra il suo lavoro di critica cinematografica e poi conduce un quiz filmografico anche utilizzando sequenze di film famosi.
Riferimento interno: Saverio Tassi

6) Oggi parliamo di soldi
Tutto quello che dovreste sapere e che non avete avuto il coraggio di chiedere.
Introduce la discussione l’avvocato Alessandro Mainardi. Partecipano il prof. Quaglia e…tutti quelli che vorranno intervenire attivamente.

7) Alimentazione in un corpo che cambia.
Come prevenire o come superare i disturbi alimentari nel periodo dell’adolescenza
Relatori: due esperti in materia dell’Associazione “Nutrimente onlus”
Riferimento interno: prof. Quaglia

8) Disagio adolescenziale o disagio mentale
Le volontarie di Progetto Itaca presenteranno l’attività dell’associazione e la dottoressa Manuela di Rosa, psichiatra presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, parlerà dei sintomi dei più diffusi disturbi mentali.
Riferimento interno: prof. Quaglia

9) L’avventura spaziale
A che cosa servono i satelliti? Come sono fatti? Quali effetti hanno sulla nostra vita? Dopo una breve carrellata sui principali eventi che hanno caratterizzato la storia degli uomini nello spazio, verranno illustrate le principali missioni assegnate ai satelliti in relazione alla loro orbita o allo spazio profondo. Entreremo poi più in dettaglio su come è fatto un satellite e quali sono le sfide ingegneristiche che lo caratterizzano, per meglio comprendere le implicazioni sulla nostra vita di tutti i giorni
Relatori: ing. Gianluca Aranci  e ing. Andrea Rossi (lavorano presso Thalesaleniaspace)
Riferimento interno: prof. Quaglia

10) La violenza è sempre quella degli altri
(Dal bullismo alla guerra)
Relatore: Furio Sandrini, in arte Corvo Rosso
Riferimento interno: prof. Quaglia

11) ONDE SU ONDE
I nostri due sensi principali, vista e udito, sono sensibili a due fenomeni che hanno molti punti in comune: luce e suono sono infatti entrambi onde, e la trattazione che ne viene fatta in fisica ha moltissimi punti di contatto. Cercheremo di capire quali sono accompagnando il tutto dal suono più o meno celestiale di strumenti musicali comuni o insoliti che faranno da contorno ad esperimenti spettacolari tutti realizzati rigorosamente dal vivo.
Relatore: Lorenzo Caccianiga (ricercatore di fisica presso l’Università di Milano, ex-studente dell’”Einstein)
Riferimento interno: prof. Quaglia
Aula a gradoni

12) IL MULTIVERSO FILOSOFICO
A partire dalle teorie filosofiche del multiverso – di Anassimandro, Democrito, Giordano Bruno, Leibniz – si affronteranno i problemi della verosimiglianza e delle implicazioni etico-esistenziali dell’ipotesi della (ir)realtà di infiniti (o quasi) universi paralleli in cui innumerevoli copie di noi stessi vivrebbero vite uguali o diverse. Su questa base sarà poi aperta la discussione.
Relatore: Saverio Tassi

13) Incontro dibattito sul tema del volontariato:
che cos’è la cittadinanza attiva, quali competenze trasversali, quali possibilità di volontariato in Italia e all’estero (Riservato agli studenti di quarta e quinta)

L’incontro verrà organizzato e gestito da due operatrici di Ciessevi che illustreranno i progetti e le opportunità di volontariato giovanile in Italia e all’estero. Sarà gradita la partecipazione di studenti che vogliano raccontare la loro esperienza di volontariato attivo. Sarà sufficiente far sapere i nominativi il giorno prima dell’incontro alla prof.ssa Requiliani. Gli studenti verranno agevolati nel parlare in pubblico da un’intervista guidata.
Relatore: Marisa Conte (Associazione Ciessevi)
Riferimento interno: prof.ssa Valeria Requiliani

14) Visione del film “Pollock” (122 min)
Film presentato al Festival di Venezia del 2000, è arrivato nelle sale italiane nel maggio del 2003.
Un occasione per conoscere un grande pittore e parlare con i ragazzi di arte.
Proponente e coordinatore del successivo breve dibattito: prof.ssa Laura Iraci

15) SCOPRI LA COMPETENZA CHE POTREBBE ESSERTI UTILE
Le chiamano Competenze Personali. Si sente parlare di Empatia, Flessibilità, Capacità di gestire le emozioni, pensiero critico, creatività… Ma cosa sono esattamente? Sono solo delle etichette o nascondono occasioni importanti?
Imparare ad ascoltarti e capire quali sono le tue qualità ti può aiutare a stare nel mondo con il sorriso. Oltre ad uno sguardo sulle competenze traversali, avrai la possibilità di riconoscere una risorsa/competenza personale che potrebbe tornarti utile nella tua vita privata e scolastica.
Incontro a cura di ERIKA SARTORI

Sono EVENT MANAGER, COMMUNICATION DESIGNER e COUNSELOR In ANALISI TRANSAZIONALE.
Lavoro dal 2002 nei settori comunicazione, design e organizzazione di eventi.
Ho una laurea in design della comunicazione, un master nella gestione di eventi come strumento di comunicazione, un diploma di counseling aziendale e una specializzazione in counseling di gruppo.
OGGI.
Sono libera professionista: consulente per la progettazione e organizzazione di eventi (culturali e aziendali), gestisco team building, coordino esperienze aziendali e creo reti per liberi professionisti.
Sono professional counselor iscritta ad Assocounseling. Lavoro attraverso colloqui individuali per il benessere personale e professionale. Collaboro con istituti scolastici per l’orientamento professionale e lo sviluppo della creatività personale

 

 

 

 

 

 

Archivio anni precedenti didattica alternativa